CONTATTACI

IL SETTIMO PUNTO

SCUOLA DI TAIJIQUAN – QI GONG – TUI SHOU

L’A.S.D. IL SETTIMO PUNTO DIFFONDE

Il Qi Gong e
il Taijiquan (Tai Chi)

Come strumenti di autocoscienza e di miglioramento della propria qualità di Vita. Offriamo un percorso di pratica globale volto a far crescere l’individuo sia sul piano energetico-meditativo sia sul piano artistico-atletico e marziale-di autodifesa.

SCOPRI I NOSTRI CORSI

Gli Insegnanti

Scopri chi ti guiderà nella pratica:

Simone Della Giustina

Simone Della Giustina inizia a praticare Wu Shu (arti marziali cinesi) nel febbraio del 1993 sotto la guida del M° Moreno Donadel. Il suo interesse verso l’aspetto più interiore dell’arte lo spinge…

Scopri di Più

Sonia Pellizzon

Laureata in Letteratura Contemporanea all’Università di Venezia, lavora come insegnante a Vittorio Veneto. Nel 2000 mossa da un forte desiderio di Ricerca inizia a praticare Taijiquan…

Scopri di Più

Fabio Tomè

Fabio Tomè, di origine Sacilese, inizia a praticare Taijiquan e Qi Gong nel 2012 spinto da una grande passione per la ricerca e volontà di cambiamento.
Inizialmente studia e pratica…

Scopri di Più

Raffaella Prodomo

Dopo aver conseguito il diploma di Maturità d’Arte Applicata (Arte del Tessuto), si laurea in Conservazione dei Beni Culturali; ora svolge il lavoro di Restauratrice di Tessuti Antichi…

Scopri di Più

Bianca Ori

Bianca Ori inizia a praticare Taijiquan stile Chen nel 2013 all’età di 11 anni, sotto la guida del Maestro Simone della Giustina, dopo aver provato una lezione della stessa disciplina…

Scopri di Più

Chiedi di Essere Ricontattato

CLICCA QUI PER INVIARCI UN MESSAGGIO

GLI ALLIEVI DEL SETTIMO PUNTO

Testimonianze

Alice A.

“Prima di iniziare il corso di QI Gong avevo dei timori perché soffro di tendinopatie, ernia del disco e vari altri
problemi articolari. Dopo solo due mesi di pratica ho potuto invece rilevare una rinnovata flessibilità che
ormai non pensavo di avere. Ho imparato che il corpo non è un insieme di pezzi da muovere in maniera
frammentata ma che esiste una forza interiore che può muovere il corpo in maniera olistica, unitaria e che
permette di fare dei movimenti Veri, Belli e Giusti. Quel movimento olistico ha rinnovato in me una nuova
consapevolezza sul mio corpo e posso utilizzare questa nuova coscienza durante i gesti quotidiani, mentre
guido l’auto e mentre lavo i piatti; alleggerendo le pesantezze che sento durante il giorno. La forza interiore
può muovere il corpo in maniera armonica senza più blocchi lombari e senza dolori post esercizio.”

Laura R.

”Da quando ho iniziato a praticare Tai Chi ho notato miglioramenti dal punto di vista fisico. Ho rafforzato i muscoli delle gambe che all’inizio erano poco elastiche. Inoltre mi sono resa conto che durante la giornata capita spesso di assumere involontariamente posizioni sbagliate con le spalle, magari per abitudine o anche a causa di tensione, che portano in seguito ad avere dolori. A casa mi capita di ripetere gli esercizi, anche solo per pochi minuti, e ritrovo lo stato di benessere sperimentato durante la lezione. Le spalle sono più rilassate e così anche i gomiti ed i polsi fanno meno male. C’è anche l’aspetto mentale, perché in questa disciplina, il fatto di provare a eseguire gli esercizi diventa per me un modo di portare l’attenzione a ciò che sto facendo, al qui ed ora, lasciando andare i pensieri delle cose quotidiane dalle quali tutti siamo presi e che assorbono molta energia della nostra mente.”

Antonio R.

“Quanto alla mia esperienza con la pratica del QI Gong, niente di portentoso o miracoloso, però già dai primi
incontri ho avvertito una sensazione di benessere fisico del tutto nuova per me, datato e molto arrugginito.
Mi sono accorto che piccoli gesti quotidiani tipo l’infilarmi i calzini o allacciarmi le scarpe mi riuscivano più
facilmente, con meno sforzo. Generalmente una sensazione di maggior scioltezza nei movimenti, e non
solo una sensazione. Stavo dimenticando una cosa importantissima per me: il mal di schiena che mi affligge
da anni come conseguenza di ernia discale e sciatalgia si è ridotto. Cos’altro dire sto sicuramente meglio.”

Ada S.

“Eccomi!!! Pratico da 13 anni con un allenamento costante e rigoroso che mi mantiene in forma ed elastica
nella struttura. È diventato una costante nella mia vita tanto che spesso lo antepongo ad altre abitudini.
Considero il gruppo la mia seconda famiglia. È un dono prezioso, una filosofia basata sull’armonizzazione
degli opposti, atta a raggiungere un sempre maggiore stato di equilibrio. È potente ed efficace, ha
aumentato la forza delle mie gambe e la consapevolezza del corpo con il quale mi identifico molto meno
rispetto a prima di praticare. E la mente si è tranquillizzata tanto, ne aveva decisamente bisogno. Grazie a
tutti di cuore.”

Otello M.

“Che dire, in questi anni di pratica ho imparato cose su di me che mai avrei immaginato alla mia età.
La presenza alle lezioni è divenuta una priorità inferiore solo agli affetti famigliari, ho rinunciato a parecchi
eventi (es cene o feste con amici) per essere alle lezioni, solo il lavoro me le ha limitate.
Posso dire solo che sono soddisfatto dei miei progressi e spero solo di migliorare.
Mi manca ancora la costanza nella pratica a casa… Devo ammettere di essere un po’ pigro ma ci stó
lavorando. Direi che come orari le lezioni vanno bene così, Avevo chiesto qualche lezione di spada ma non
ho sentito niente. Farei qualche minuto in più di tui-shou.
Ciao”

Lilia B.

“Ho conosciuto il Tai Chi per caso (nulla è per caso) in un momento molto difficile della mia vita. Attraverso
la pratica (se pur altalenante ) e i principi fondamentali spiegati dai maestri, la mia vita è decisamente
cambiata …..ho acquisito degli strumenti che a livello di salute fisica, con il Qi Gong per esempio, mi hanno
dato la possibilità di ascoltare il dolore, comprenderlo e ridurre drasticamente le medicine ……sul piano
mentale ho imparato a lasciar andare anche attraverso la meditazione .I maestri sono stati delle Guide ,
punti di riferimento fondamentali , la scuola ha sempre dato la massima disponibilità anche quando non
c’erano i numeri e le strutture , si è sempre trovato alternative efficaci …..posso solo dire grazie!”

Fabio D.G.

“Ho iniziato a praticare il Tai Chi soprattutto perché le mie articolazioni sono piuttosto rigide pensando di
doverle “allungare”. Mi sono reso conto che per raggiungere questo obiettivo devo prima di tutto imparare
a lasciare andare le tensioni. Questo si riflette anche nella vita: per oltrepassare certi ostacoli non bisogna
cercare di abbatterli opponendosi con forza, ma bisogna lasciare andare perché l’energia possa
attraversarli.”

Francesca D.N.

“Benefici che la pratica ha dato a me ed ai miei figli:
1) disciplina
2) rispetto del proprio corpo, degli altri e della natura
3) lo sviluppo di una buona dialettica e di un ragionamento critico
4) ottime abilità di difesa personale
5) molte emozioni e tanti bei ricordi: soprattutto le gare di combattimento dei ragazzi”

Emanuela B.

“Rischiarare la mente: ho iniziato a praticare il Tai Chi nel 2005 un anno per me molto difficile. Questo mi ha
aiutata a rischiare la mente spesso gravata da pensieri inutili e negativi. Ho pure migliorato la
concentrazione e l’elasticità del corpo. Credo che mi aiuti ad invecchiare in maniera equilibrata. Del
maestro Simone apprezzo l’infinita pazienza e la voglia di trasmettere le sue esperienze più profonde. Ho
potuto osservare ed apprezzare il suo grande impegno nella sua crescita personale che lo ha portato a
diventare un Maestro con la M maiuscola.”

Michela F.

“Arrivo alle lezioni, il più delle volte stanca e stressata dalla giornata, ma a fine della pratica mi sento rinata,
” nutrita” di energia nuova e positiva. Questo grazie ad un lavoro di ascolto e rilassamento, e alla guida
paziente ed appassionata dei nostri bravi e generosi maestri.”

Elena P.

“Hey Simone, questo anno di taiji è stato molto interessante e rivelatore. Ho infatti imparato a riflettere
molto di più di quanto facessi prima sull’importanza della spiritualità e credere di più in me stessa. Quindi
sono infinitamente grata ai tuoi insegnamenti e a voi tutti.”

Alessandro C.

“Da quando faccio Tai Chi con regolarità ho risolto principalmente due problematiche. La prima è la lombosciatalgia alla gamba destra che è migliorata tantissimo. Per cui non prendo più antidolorifici e quando
scendo dall’auto dopo molti km riesco a camminare subito con una certa scioltezza, mentre prima facevo
fatica. Poi soffrivo spesso di dolori cervicali mentre ora sono spariti.”

Urmila S.

“L’insegnamento del Qi Gong e Tai Chi della scuola IL SETTIMO PUNTO è per me una bella storia di cuore e di
sincerità. Tutto lo staff è caloroso e professionale. Così ho potuto raggiungere il mio scopo e anche oltre,
tanta gratitudine ad ognuno!”

Alberto D.B.

“La pratica nella scuola Il Settimo Punto mi ha permesso di trovare una costanza nel prendermi cura di me stesso e della mia crescita. Ho notato anche un beneficio nel gestire la mia mente, i miei pensieri.”

Prenota Una Lezione Gratuita

Sperimenta i nostri corsi gratuitamente

Clicca Qui